Gnothi sautòn

Riflettevo su una citazione dal film Fight Club:

Self-improvement is masturbation

Trasformiamo la frase in una formula matematica, dove “self-improvement” è A e “masturbation” è B. Otterremo:

A=B

Ora, posto che la memoria dei giorni di scuola non mi faccia difetto, se A=B, allora B=A. Di conseguenza, ritorniamo dalla formula alla frase ed otteniamo:

Masturbation is self-improvement

Secondo me Tyler Durden non aveva in mente questo, quando ha fatto lo splendido nel film.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Il punto è che quando dici "è",
poni in relazione due concetti secondo un certo schema.
Immaginando i concetti come ovali,
hai a volte una INTERSEZIONE di ovali ,a volte
una COINCIDENZA, a volte una INCLUSIONE (Ad esempio nelle bestemmie,o nelle battute di spirito, che non seguono la "logica".Wittgenstein mi adorerebbe!)
In genere l'ovale a sinistra di "è" è (anche questa frase mi pare non faccia eccezione) più "piccolo" di quello a destra.

Ovviamente tutto questo che sto dicendo
va dibattuto, non voglio dire "è cosi!".
Non so chi sto citando,sto infilando come perline cose diverse lette in epoche diverse.
A questo servono i blog, a chiarire le idee prima di tutto a se stessi allenandosi a scrivere.

Clarius

ps:
Angelo porta dentro un po' di gente a commentare,
il paradiso lo preferisco per il clima, l'inferno per la compagnia (Twain)

Tommy Angelo ha detto...

In genere l'ovale a sinistra di "è" è (anche questa frase mi pare non faccia eccezione) più "piccolo" di quello a destra.

Di quale frase?

Se "masturbation" > "self-improvement", allora si ha che "SI" appartiene a "M", cioè che ogni "SI" è "M", ma non ogni "M" è "SF".

Se "SI" > "M", allora si ha il contrario...

???

Anonimo ha detto...

Della frase stessa, era un gioco .
La frase in questione era:
"L'ovale a sinistra di "è", è più piccolo di quello a destra". In questa stessa frase il concetto di "ovale a sinistra di 'é'" è minore del concetto di "più piccolo di quello a destra":però tra parentesi ho scritto "mi pare", perchè non ne sono sicuro.Era una specie
di rompicapo.Ci penso su e ti dico
se davvero è più piccolo.Magari è uguale,magari è maggiore come nel caso della bestemmia.
II parte
Non son d'accordo, se SI appartiene ad M non credo che automaticamente ogni SI sia M.
Nella frase SI is M, il cerchio M
è grande e sta a destra, diciamo;
il cerchio SI sta a sinistra e "partecipa" di M.Cioè NON coincide, NON sta all'interno...una parte di SI
ENTRA in M (tipo un anello nell'altro in due dimesioni).

Non sono un esperto di queste cose, ripeto, è tutto da discutere :P

Clarius
ps:mi fa ben sperare il fatto
che la verifica parola del commento sia "proper"...in latino "vicino", "quasi" ehehehhe

Anonimo ha detto...

Riflettendoci, quella famosa frase è ti tipo diverso, non è di tipo semplice
come quelle di cui stavam parlando.
(Si is M, Dio è grande , il pane è un alimento etcetc).La parte destra della frase è un concetto che per esistere
deve far riferimento a quello di sinistra:ciò mi complica terribilmente la vita e adesso non riesco a venirne fuori :)
Comunque ,seguendo l'idea che dicevo prima, è assurdo dire "Dio è grande" ,
ma bisognerebbe dire "La grandezza è divina".
Secondo me se tutti riflettessero anche solo sugli schemi logici semplici come quello sopra, il linguaggio diventerebbe più chiaro , creerebbe meno ambiguità e problemi.

Clarius